Don’t call me travel Blogger: Quando incontri il tuo Crush girovagando tra l’Umbria e il Lazio

Veduta Panoramica – Giove (prov. Di Terni) Cari amici, oggi divago dall’argomento USA per parlavi del mio scorso Week end in Umbria. Piú precisamente sono stata al confine tra Umbria e Lazio nel triangolo Amelia-Giove-Attigliano ed ho visitato diverse cose. … Continua a leggere Don’t call me travel Blogger: Quando incontri il tuo Crush girovagando tra l’Umbria e il Lazio

Don’t call me travel blogger: Quanto e cosa si mangia in America?

Questa foto l’avete già vista diverse volte. É diventata il mio factotum social mentre ero negli Stati Uniti ed é tutt’ora la mia immagine Whats app. Questa foto é l’emblema di come e cosa si mangia negli USA: tutto e … Continua a leggere Don’t call me travel blogger: Quanto e cosa si mangia in America?

509 Local Guide: Secret Market, ovvero fare del bene ti fa bene.

Una donna? Molto di più! Un vulcano di idee sempre in movimento. Idee che ci hanno divertito, ispirato, fatto sognare, idee che ci hanno fatto creare e, stavolta soprattutto, hanno fatto del bene: a tutti. Domenica 16 settembre, a Prato, … Continua a leggere 509 Local Guide: Secret Market, ovvero fare del bene ti fa bene.

DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: La Mazzata del Jet Lag e come combatterlo

Vi giuro che non pensavo sarebbe stato cosi. Vi giuro che avevo sottovalutato la cosa in maniera imbarazzante. Vi giuro che sono stata male, non mi sono sentita me stessa per diverse ore, ma sopratutto un’ameba avrebbe avuto più capacità … Continua a leggere DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: La Mazzata del Jet Lag e come combatterlo

DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: SONO TORNATA DALL’AMERICA

Ciao a tutti! Sono @alisinwondercounty e sono tornata dagli Stati Uniti d’America. Come potete vedere dalla foto, sono stati giorni bellissimi quelli passati negli USA. Talmente belli, che ripartirei domani mattina: ogni momento è impresso in maniera indelebile nella mia … Continua a leggere DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: SONO TORNATA DALL’AMERICA

DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: i miei primi vlog in solitaria su YOUTUBE

“Perchè inizio a fare un vlog?” Ecco il titolo del mio primissimo video in cui spiego perchè ho deciso di parlare di fronte alla camera del mio Samsung S8 e di fare dei video selfie. Fondamentalmente si tratta di una sfida, principalmente con me stessa, in cui mi cimento in una cosa che non mi è nuova, ovvero parlare di fronte ad una telecamera, e recupero il lavoro che ho fatto nei mesi passati con la mia rubrica dedicata al mio viaggio negli USA. Tempo fa avevo interrotto la rubrica per dedicarmi ad alcune cose più importanti della scrittura. Non … Continua a leggere DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: i miei primi vlog in solitaria su YOUTUBE

I 5 MODI per affrontare una polemica (E VIVERE FELICI 😉)

Foto di repertorio de lanazione.it di un cavaliere alla Giostra dell’Orso 2018 Ve lo dico sincerly come ve lo avevo detto qualche tempo fa nella mia rubrica posta in stand by DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: arrivata a 30 anni le polemiche sono l’ultima cosa che mi va di sentire; non posso più perdere tempo a fare ciò che non mi va di fare, nè tanto meno perderne ad ascoltare cose che non hanno senso nemmeno di essere dette. Detto ciò, ieri sera c’è stata la Giostra dell’Orso. Una ricorrenza cittadina pistoiese che mi sta molto a cuore: da quando … Continua a leggere I 5 MODI per affrontare una polemica (E VIVERE FELICI 😉)

SFORNELLIRENE: LA MIA AMATA MAREMMA

Un weekend nella mia amata Maremma non poteva mancare neppure quest’anno! Infatti, da diversi anni a questa parte, non disdegno la nostra bellissima Costa Toscana per weekend all’insegna della natura e del buon cibo. Non fosse altro per andare a trovare la mia amica Daiana al Divino Mangiare o l’amico Mario alla Bettola Vi parlo di questi due ristoranti che nel mio cuore hanno un posto speciale per le persone che ci lavorano che sono passionali e attente al cliente e per le pietanze che vengono cucinate che sono sempre buonissime. Al Divino Mangiare di Scarlino Scalo (vicino Follonica) si … Continua a leggere SFORNELLIRENE: LA MIA AMATA MAREMMA

DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: L’ULTIMO POST

Cari amici e amiche di @studio.509 Per chi mi segue sul mio Instagram e quello nostro di Studio 509, per chi ci segue qui sul Blog e su Facebook o alla radio, lo sapete già: quest’anno ci siamo impegnate e questa rubrica è stata per me il trampolino di lancio; la valvola di sfogo e la scusa per prepararmi a questo mio primo lungo viaggio che intraprenderò tra 2 mesi negli Stati Uniti d’America. In questi mesi ho capito una cosa: il viaggio lo sto compiendo dentro di me, da tanto tempo. Forse non lo porterò mai a compimento, un … Continua a leggere DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: L’ULTIMO POST

DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: La mia Playlist California Vibes

Sapete è diverso tempo che penso a quali canzoni scaricare per affrontare il mio viaggio in California. Negli anni ho ascoltato tantissimi tipi di musica, senza mai capire davvero quale sia il mio genere preferito. Credo dipenda molto dalla situazione. Comunque, per chi segue me e Gaia ogni venerdì sera su whiteradio.it dalle 20 alle 21, sapete che io sono quella del “dimmi come fa la canzone e capirò di cosa stiamo parlando”. Quindi, la domanda è: “COSA METTE NEL SUO IPOD UNA CHE ASCOLTA LA MUSICA IN BASE AL MOOD CON CUI SI SVEGLIA LA MATTINA?” Badate, che la … Continua a leggere DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: La mia Playlist California Vibes

DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: LE MIE BEST MEMORIES

Ormai lo sapete. Sono una romantica nostalgica. Lo avrete capito leggendo i post di questa mia rubrica del sabato dedicata al mio primo vero viaggio. Oggi apro una piccola parentesi e vi parlo un pó di me: oggi è il mio trentesimo compleanno e voglio tirare un pó le somme di questi miei primi anni di vita. Primi perché di cose da fare ne ho ancora molte, ma sopratutto perché, a differenza di tanti altri miei coetanei, ho atteso con gioia questo giorno. Trovo che compiere quest’età non sia l’inizio della fine, l’arrivo della “vecchiaia” – anche se devo ammettere … Continua a leggere DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: LE MIE BEST MEMORIES

DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: LA DEATH VALLEY

Scusate l’assenza. Ho capito che più di un post ogni due settimane non riesco a farlo. Almeno per quello che riguarda questa mia rubrica. Quindi, dopo oggi avrete un altro post dedicato alla mia voglia di viaggiare prossimo 5 maggio, ovvero il giorno del mio 30 esimo compleanno. Per quel giorno ho pensato ad un post un pò diverso. Però ora concentriamoci sull’argomento di oggi: la Death Valley. Mi sembrava doveroso dedicargli un post a se stante. Ci passeremo in mezzo, sotto il sole cocente d’agosto. Saranno, forse, le 5/6 ore più lunghe e più calde della nostra vita. Saranno … Continua a leggere DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: LA DEATH VALLEY

SFORNELLIRENE: EDITORIALE SPECIALE DI VENERDÃŒ – BALADIN AND BEER NEWS

Teo Musso nasce in una famiglia contadina degli anni 60 italiani, in un paese dove non c’era quasi niente. Da giovane, per mantenersi, lavora come fabbro nella bottega artigianale del fratello ed è lì che imparerà a forgiare il suo futuro e di conseguenza quello di tutto il piccolo paese dove era nato, che negli anni impregnerà la sua aria dell’inebriante profumo di birra e di magia. Si perché Teo si potrebbe anche definire un imprenditore ma sbaglieremmo. È un mago. E la magia la trasmette mentre racconta il suo sogno imprenditoriale che negli anni è diventato realtà seppur con … Continua a leggere SFORNELLIRENE: EDITORIALE SPECIALE DI VENERDÃŒ – BALADIN AND BEER NEWS

DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: ALL’OMBRA DELLE SEQUOIE

Photo footage Sequoia National Park Se provi a scrivere nella striscia di Google “Sequoia National Park: cosa vedere” ti compare anzitutto il link di viaggi-usa.it Leggendo l’articolo del su detto blog, capisci che appena arriverai li, nella foresta delle sequoie, gli alberi che ricordano il baobab de “Il Piccolo Principe”, ti troverai di fronte al più maestoso albero del pianeta: il General Sherman Tree. Uno dei polmoni terrestri più verdi e attivi. Capisci solo dopo aver letto due righe di quel post, che quando sarai li ti sentirai libero – oppure che avrai una bella dose di sindrome di Stendhal, … Continua a leggere DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: ALL’OMBRA DELLE SEQUOIE