Frittelle di riso della nonna Lina

Siamo veramente in un periodo disastrosamente buio. La voglia di far qualsiasi cosa passa. Ma non dobbiamo arrenderci. Nemmeno in cucina. La classica mozzarella aperta e mangiata direttamente dalla busta può attendere. Creiamoci i nostri spazi. Facciamo cose che ci fanno stare bene e ci scaldano il cuore. Siamo distanti con il fisico ma stiamo vicini con il cuore. Papà oggi aveva voglia delle frittelle come faceva nonna per la festa del babbo. Non posso abbracciarlo e sbaciucchiarlo come sempre ma lo posso accontentare e viziare con il cibo.

Ingredienti:

100 gr di riso roma

1 arancio spremuto

50 gr di pinoli

50 gr di uvetta

40 gr di burro

200 ml di latte

100 gr di zucchero

1 uovo intero

Scorza di arancio e limone grattata

100 gr di farina

Zucchero a velo q.b.

Olio di semi per friggere

Preparazione:

Cuocete il riso con l’acqua, il latte, la spremuta di arancio e il burro. Quando sarà cotto togliete l’acqua in eccesso, mettete in una boule e aggiungete uovo, zucchero, scorza grattugiata e farina e mischiate bene. Deve rimanere un composto denso e abbastanza appiccicoso. Con due cucchiai aiutatevi a prendere del composto e mettetelo a friggere nell’olio ben caldo, girandolo ogni tanto. Quando le frittelle saranno dorate toglietele e mettetele su un foglio di carta assorbente per togliere l’olio in eccesso. Servite con zucchero a velo in abbondanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...