#creattack 📖📚📒 La mia agenda Personal per il 2019

Make it Happen!

Voglio cominciarlo così questo post, con un monito positivo.

Oggi vi parlerò di una mia passione, quella del planning, delle agende e del bullet journal.

Ho pensato che, dato che siamo in meta 2019, potesse essere bello condividere con voi come ho deciso di organizzare il mio 2019, ovvero parlavi di quale agenda ho scelto per il prossimo anno e perché.

Quest’anno ho preso una personal ad anelli, formato A6. Ho deciso di provare questa nuova formula per organizzarmi in maniera completamente autonoma, poter spostare le pagine a mio piacimento in base alle esigenze del momento, ma sopratutto per dare sfogo alla mia creatività.

L’ho acquistata da Tiger a Firenze alla modica cifra di 4 euro; al suo interno ho trovato un blocchettino di pagine in carta a righe giallo-vintage, ma ho dovuto aggiungere io la penna (per 4 euro mi sembra onesto).

Per crearmi da sola pagine in più (magari anche a quadretti) ho acquistato su amazon una foratrice a 6 buchi della rapesco, che funziona da dio! Puoi anche scegliere la misura del foglio in base al tuo tipo di agenda.

Con dei fogli di carta riciclata ho poi stampato gli inserti per i vari mesi dell’anno (solo per Gennaio ho creato da sola un calendario “apri mese”).

Insomma, piano piano sto dando vita alla mia agenda Personal e per imparare ad usarla ho intanto creato un piccolo piano per il mese di dicembre.

La cosa comoda della personal ad anelli, oltre al fatto di poter spostare e inserire le pagine come si vuole, è che la porti comodamente in borsa. Per ora sto utilizzando il metodo settimanale, in cui giorno per giorno inserisco delle piccole “to do list” che barro in base al compimento. In questo modo mi rendo conto di quello che realmente riesco a fare in una giornata in base a cosa mi sono programmata di fare e quanto sono stata produttiva.

A parte, in un diario che ho comprato proprio per questo utilizzo, tengo i conti delle mie spese con entrate e uscite. Sul mio Bullet Journal ho creato anche un piano di spese mensile che io e mio marito stiamo testando in questo mese di dicembre.

Tornando alla mia nuova agenda, ho deciso di suddividerla in questo modo:

  1. Mesi dell’anno, con pagine giornaliere o settimanali.
  2. THINGS TO DO, dove inserisco tutte le liste delle cose da fare a da comprare (regali, faccende di casa, bollette, etc.).
  3. IDEAS, dove in questo momento sto creando dei look book con outfit presi dai giornali di moda e tendenza che leggo di solito, in modo da farmi un’idea dei pezzi che ho nell’armadio, come abbinarli, ma sopratutto cosa mi serve nel caso mi venga un attacco di shopping (cosi non compro cose doppie, ma sopratutto inutili che non metterei).
  4. La pagina della dieta con programma alimentare: questa pagina, slitta di settimana in settimana, non è una vera e propria sezione, serve a ricordarmi come dovrei mangiare per mantenermi in forma. Ovviamente a questa pagina è connesso anche un piccolo specchietto dove ho scritto gli allenamenti (per ora mi sto dedicando al solo al Brazilian Jiujitsu, ma da dopo Natale voglio integrare con degli allenamenti a casa e di corsa fuori).
  5. Ho acquistato su aliexpress.com dei divisori per l’agenda e altre pagine per poter creare via via che mi vengono in mente altre sezioni nuove e utili. Da gennaio 2019, ad esempio, inizierò a studiare bene i post del blog e mi creerò una sezione dove inserirò i progetti di questa rubrica che è attualmente in rodaggio.

Questi sono i miei piani per il 2019. Mi sto divertendo un sacco a creare la mia agenda e devo dire che mi sta stimolando sotto tutti i punti di vista. Sono tornata a documentarmi sull’argomento anche tramite molti gruppi di facebook che seguo, dove moltissime persone hanno questa passione del planning e leggere le loro soluzioni organizzative o vedere quanto queste persone siano creative mi mette energia e allegria.

Colgo l’occasione per porvi una domanda: sto tornando ad interessarmi anche al riciclo creativo e al risparmio intelligente. A proposito di questo sto seguendo una ragazza su youtube e Instagram che si occupa proprio di shopping low low cost (lei compra tutto usato e vintage in mercatini e bancarelle). Vi piacerebbe conoscere questa “creatività che ti aiuta a risparmiare”? Fatemelo sapere nei commenti e cercherò di trovare il modo di intervistare questa ragazza e di affinare le mie abilità in merito per riportarvi le mie esperienze e magari stuzzicare la fantasia di qualcuno e stimolarvi ad essere creativi e fashion risparmiando, ma sopratutto facendo del bene all’ambiente e alle persone.

Un buon Week end Creativo a tutti!!!!

Alis in wondercounty.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...