SFORNELLIRENE: La vendemmia! Il pan con l’uva!

Ci siamo! È settembre e i nostri piedini iniziano a pesticciare per terra come se volessero…pigiare l’uva! Alcuni hanno la fortuna di farlo davvero, soprattutto qui nelle colline toscane. Per chi non può fare la vendemmia ma ama il profumo dell’uva calda mischiato allo zucchero a velo o a rosmarino e anice può provare a cucinare una ricetta che è un caposaldo della cucina toscana:il pan con l’uva. A casa mia si faceva sempre nel periodo di vendemmia. L’uva non è tutta adatta alla ricetta. Bisogna scegliere quella con gli acini piccoli e neri. La migliore è la canaiola. Adesso si trova molto bene anche nei supermercati, altrimenti contattate il contadino è chiedetegliela.

Ingredienti:

– Uva nera 1 Kg
– Pasta lievitata 500 grammi
– Zucchero 150 grammi
– Olio d’oliva

Preparazione:

Lavorate la pasta lievitata con 4 cucchiai d’olio e 50 grammi di zucchero. Su un tavolo infarinato stendete circa metà dell’impasto, cercando di dargli la forma della teglia (preferibilmente rettangolare) in cui la metterete.
Ungete con l’olio d’oliva la teglia e poi stendete la pasta, coprite il tutto con 700 g di uva, cospargetela con due cucchiai di zucchero e due cucchiai d’olio. Stendete la pasta avanzata facendo un altro strato, coprite con l’uva restante e sigillate bene i bordi.
Spennellate con un filo d’olio e cuocete a forno caldo per circa mezz’ora. Se volete, potete aggiungere all’impasto un cucchiaino di semi di anice o qualche ago di rosmarino (o camerino alla Toscana).

Irene Fedi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...