I 5 MODI per affrontare una polemica (E VIVERE FELICI 😉)

giostra 2018

Foto di repertorio de lanazione.it di un cavaliere alla Giostra dell’Orso 2018

Ve lo dico sincerly come ve lo avevo detto qualche tempo fa nella mia rubrica posta in stand by DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: arrivata a 30 anni le polemiche sono l’ultima cosa che mi va di sentire; non posso più perdere tempo a fare ciò che non mi va di fare, nè tanto meno perderne ad ascoltare cose che non hanno senso nemmeno di essere dette.

Detto ciò, ieri sera c’è stata la Giostra dell’Orso. Una ricorrenza cittadina pistoiese che mi sta molto a cuore: da quando sono piccola è tradizione seguirla e tifare per il proprio rione.

Negli anni sono state dette tantissime cose su questo evento – sopratutto negli ultimi 10 anni.

Le cose sono cambiate nel momento in cui il movimento animalista ha iniziato a prendere piede anche nei piccoli borghi come il nostro ed è lì che sono iniziate le polemiche.

Non mi soffermo sull’anno in cui la Giostra è stata annullata perché i cavalli non venivano tutelati ed erano, a quanto pare, tutti dopati.

Non mi soffermo nemmeno sull’edizione che si è appena conclusa, su cui stamattina i giornali non facevano che dire “Si ha vinto .. ma non sono mancate le polemiche .. I punteggi non sono stati come si deve .. etc”.

Con il mio post random di oggi vi voglio spiegare quali sono i 5 modi di evitare la polemica e vivere felici.

1. ʟᴇ ᴛʀᴇ sᴄɪᴍᴍɪᴇᴛᴛᴇ sᴏɴᴏ ᴜɴ ᴍᴀɴᴛʀᴀ

NON VEDO, NON SENTO, NON PARLO.

Quando si dice “lontano dagli occhi lontano dal cuore” si racconta una grande verità. Quindi, se non volete farvi coinvolgere dalla polemica, non guardate chi la fa o cosa la crea, non ascoltate cosa viene detto al riguardo, ma sopratutto ricordatevi che “il silenzio è d’oro” e che come tale, la vostra opinione, essendo la più importante in assoluto, se resta nella vostra mente è meglio .. per tutti!

2. ɪɴғᴏʀᴍᴀᴛᴇᴠɪ ᴇ ʟᴇɢɢᴇᴛᴇ

Ovviamente parlo di cose serie, tipo un libro – possibilmente di carta – e documentatevi su ciò che vi interessa, la/le vostra/vostre vere passioni.

Vedrete che le polemiche non vi colpiranno, perché sarete sicuri di quello in cui credete.

3. sᴘᴇɢɴᴇᴛᴇ ʟᴀ ᴛᴇʟᴇᴠɪsɪᴏɴᴇ

Volendo, se ci riuscite, ma sopratutto se non avete figli, buttatela.

La televisione non serve; è un surplus che ci hanno insegnato ad amare, ma che l’essere umano in realtà odia profondamente, ma sopratutto è il maggior veicolo di polemica.

Lo so cosa vi state chiedendo: ma un filmino ogni tanto? Un telegiornale?

Punto primo, se volete informarvi su ciò che accade nel mondo potete leggere un quotidiano, o dare uno sguardo ai giornali on-line.

Punto secondo, esistono ancora i cinema, oppure potete collegare il vostro lettore dvd al vostro computer. O ancora, se preferite, potete mettervi Netflix, ma la televisione, quella enorme che occupa spazio in salotto dove trasmettono Uomini e Donne da 20 anni, quella per favore no!

4. ғᴀᴛᴇ ᴘɪù ᴠɪᴀɢɢɪ, ᴀɴᴄʜᴇ sᴇ ʙʀᴇᴠɪ

Viaggiare, vedere cose nuove, fa bene alla mente e allo spirito, ma sopratutto vi permette di capire che il mondo è bello perché è vario e non c’è bisogno di far polemica su ogni aspetto dell’esistenza che non rientra nei nostri canoni.

5. ғᴀᴛᴇ sᴘᴏʀᴛ, ᴠᴇᴅᴇᴛᴇ ɢᴇɴᴛᴇ ᴇ sᴏʀʀɪᴅᴇᴛᴇ

Il mio ultimo consiglio è MUOVETEVI!

Fate Sport, che vi fa bene, vi tiene lontani dai pensieri del lavoro e della vita di coppia, dalle urla e dai bisogno dei vostri figli – se ne avete – ma sopratutto vi rimette in forma e quindi annienta la polemica sull’aspetto fisico: fare sport vi rimette al mondo, credetemi!

Altra cosa, sempre collegata allo sport, ma non necessariamente, Vedete Gente! Ovvero, uscite, andate a fare un aperitivo con le amiche – o una pizza con gli amici – e socializzate con le persone che vi fanno stare bene. Con loro sicuramente non c’è polemica che tenga 😉

Nel fare tutte queste cose, vedrete che vi verrà naturale inarcare le labbra in un ghigno unico nel suo genere: il sorriso. Se sorridete, la vita, in generale, al di là delle difficoltà e delle polemiche, vedrete che prenderà tutta un’altra piega.

TRUST IN ME

Alice Lavoratti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...