DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER: LA MIA COACH ARIANNA BUZZINI, SUI SOCIAL ARY

Gym and Travel outfit starter pack, by @arybuzzini (La trovate su IG con 15,3K di followers!!!)

Per questo pezzo della rubrica DON’T CALL ME TRAVEL BLOGGER ho pensato di condividere con voi un percorso che ho fatto e che continuerò a fare. Un percorso di cambiamento, di ricerca di un equilibrio che mi ha aiutato tanto e che mi ha reso una persona nuova sotto tanti punti di vista.
In previsione del mio viaggio negli Stati Uniti, questo percorso è stato ed è tutt’ora anch’esso importante, perchè ho compiuto una vera e propria trasformazione, fisica e interiore, che mi sta aiutando a comprendere sempre di più me stessa e ad organizzare questo viaggio che, come sapete, aspetto da tanto tempo.
Per capire bene cosa significa seguire un percorso con una coach on-line e quanto sia difficile, ma davvero gratificante, ho deciso di coinvolgere direttamente la mia coach, Arianna Buzzini, che è stata in questi mesi il mio punto fermo, oltre che di partenza, come poche persone hanno saputo essere nelle mia vita.
ECCO LA SUA INTERVISTA PER IL NOSTRO BLOG DI STUDIO 509.
1. Da dove nasce la tua passione per il BB e quando hai iniziato a praticare?
“La mia passione per il BB nasce nel 2008, quando avevo 15 anni. E’ allora che ho scoperto per la prima volta Dana Linn Bailey su IG.
Andavo in palestra, ma frequentavo corsetti di total tone, o Total body; insomma i classici corsi da sala. Un giorno, ad un corso ebbi un mancamento e vidi tutto nero. Ripresi i sensi al centro della palestra accerchiata dalle tante persone che frequentavano il corso, ma la prima cosa che vidi fu la rastrelliera dei manubri, li pensai che forse era un segno.

Il cambiamento di Ary! Lei ha provato in prima persona cosa vuol dire disquisire fiducia in se stessi.

Allora feci delle ricerche su internet e iniziai a scoprire tantissime atlete, tra cui Larissa reis e Michelle Lewins, ed iniziai a sognare i loro fisici. A quei tempi Instagram non era cosi in voga: è stato tramite le ricerche su internet e youtube che mi sono avvicinata a questo mondo; da sola.”
2. Quando ti sei accorta di voler trasformare la tua esperienza di cambiamento in un lavoro come coach online e qual’è la differenza con un personal trainer?
“Avevo un profilo molto gettonato su IG e tante richieste di diete, allenamento e consigli.
Avevo il profilo davvero pieno di ragazze che richiedevano metodi e tecniche per migliorare.
Così mi sono detta : perché non provare?
Ho fatto dei corsi per diventare personal trainer e ho cercato una figura professionale con la quale collaborare per il piano alimentare.
Un coach online deve dare motivazione, spargere grinta e sprizzare energia sempre. Deve stare dietro alle clienti in una maniera puntigliosa, deve avere più feedback possibili per fare al meglio un programma.
Cerco sempre di stare “addosso” alle mie ragazze; non posso permettermi che si lascino andare. Tante volte, per quanto sia evoluta la tecnologia, non posso arrivare dove voglio e per tanto non riesco a correggere tutti gli errori durante l’ allenamento. Trovo che purtroppo questa sia la grande pecca del seguire le persone a distanza.
Un personal trainer, invece, ha la possibilità di seguire la persona, di vederla e di essere in costante contatto anche perché ci si allena almeno 3 volte alla settimana assieme.
Il servizio online è per le persone già abbastanza nell’ambiente, non alle primissime armi o ex sportivi: per tutte quelle persone che hanno bisogno di essere motivate a riprendere in mano la loro vita e il loro stile di vita in generale.”

3. Raccontaci qual è la soddisfazione più grande di aiutare le persone in un percorso e quanto sia difficile di contro dover gestire le ansie e le paure delle persone che seguì.
“La soddisfazione più grande è leggere messaggi nel quale le ragazze raccontano di avere superato grandi disturbi alimentari o fisse in generale. Ragazze che si piacciono, che si vestono come vogliono perché sono a proprio agio. Ragazze che aumentano la propria sicurezza, questo è il mio obiettivo.
Cerco sempre di capire come sta andando il percorso e di motivarle; cerco di capire obiettivi e possibilità di raggiungimento di chi seguo. Mi capitano spesso ragazze davvero influenzate dai social che vogliono gareggiare, o che mi trasmettono che ce la possono fare, ma che invece poi chiedono di rallentare un po’.. e questo mi confonde a volte. Ma l’online ha anche i suoi lati negativi.. Loro sanno che possono parlare con me, perché sono qua per rendere il loro percorso sereno e questa la cosa bella di un coach online: ti dà la possibilità di parlare con le persone anche in momenti diversi da quelli in cui si allenano e di conoscerle bene e capire bene cosa vogliono.
La serenità è al primo posto.”
4. Il tuo prossimo obiettivo professionale è… e perché
“Vorrei fare solo questo: ho un altro lavoro sempre da libera professionista che mi impegna parecchio. Oltre a questo ho un’altro progetto che spero di riuscire ad organizzare, ma acqua in bocca per ora!!

Ary durante una gara bikini dello scorso anno, insieme ad altre atlete bikini.

Infine, vorrei gareggiare da natural atleta in federazioni importanti, ma riconosco che ci vuole tempo e dedizione.”
Dalle parole della mia coach potete ben capire quanto sia stato importante per me il suo sostegno: sono una sportiva, una guerriera; so perfettamente cos’è la fatica e quanto tempo ci vuole per raggiungere un risultato, ma quando una perde un pò la strada, avere qualcuno che ti aiuti a ritrovarla, che ti insegni cose sempre nuove e che ti sostenga nel perseguire un obiettivo è fondamentale.
Vi ricordate quando vi parlavo di VENICE e della MUSCLE BEACH? (click here) Beh, diciamo che grazie ad Ary potrò andare ad allenarmi in spiaggia sicura di me stessa sotto tutti i punti di vista, ma sopratutto grazie a lei ho ritrovato la voglia di volermi bene come era da tanto che non succedeva.
img_20180202_152039_899230405737.jpg

#xoxo Alice Lavoratti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...