Don’t Call me Travel Blogger: Sognando Santa Monica e Venice Beach

Una foto del suggestivo e coloratissimo molo di Santa Monica a Los Angeles.

Sto leggendo la guida di Lovely Planet dedicata alla California. Tra le prime cose da vedere descritte – dopo un lungo excursus sui parchi e sulle attrazioni più turistiche – è il molo di Santa Monica con annessa la spiaggia di Venice beach. La cosa che colpisce di più é l’a

mbiente kitsch e l’atmosfera da luna park dell’attrazione turistica principale di Santa Monica, la cui costruzione risale a oltre 100 anni fa

: il molo con annessa ruota panoramica, alimentata ad energia solare, dove finisce la leggendaria

superstrada che attraversa tutti gli Stati Uniti, una delle prime high way del paese. La route 66.

Quando ho visto le foto, la prima cosa che mi è tornata alla mente è stata una serie tv che guardavo da bambina: Pacific Blue. Non so se ve la ricordate, ma c’erano questi ciclisti poliziotti che facevano man bassa di spacciatori e assassini sulla east coast di Los Angeles.

Una foto del cast della serie Pacific Blue in onda dal 1996 al 2000.

Non vedo l’ora di trovarmi li, salire sulla ruota e godermi l’Oceano visto dall’alto, magari al tramonto. Top!

Un’altra cosa che ho scoperto è che, sebbene si tratti di uno degli ultimi moli antichi rimasti nella California meridionale, non é considerato un vero e proprio cimelio di tempi passati. Ad ogni modo, il molo di Santa Monica é aperto 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno, ed è un movimentato luogo di incontro, ricco di eventi musicali, teatrali e di attività per tutta la famiglia.

Andando verso sud da Santa Monica, si trova un altro tempio dei luoghi cinematografici e degli appassionati di palestra e body building: Venice beach.

Per me è sicuramente il primo posto da vedere per due motivi: numero uno per andare alla mitica muscle beach, dove si è allenato anche Swanznegger; numero due per immergermi nell’atmosfera di uno dei film che mi ha maggiormente emozionato da ragazzina, Romeo + Juliet con Leonardo di Caprio e Claire Danes.

La locandina del film.

Mancano ancora circa 160 giorni alla partenza. Mi sembra di sentire già l’odore del mare, di quello immenso, diverso dal Mediterraneo, che mi ricorderà i momenti felice del mio viaggio di nozze alle Canarie: l’oceano non è lo stesso, ma l’atmosfera sarà ugualmente magica, lo so già.

#sognandocalifornia #parte1

#xoxo Alice Lavoratti

2 pensieri su “Don’t Call me Travel Blogger: Sognando Santa Monica e Venice Beach

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...