CHE F.I.C.O! SFORNELLIRENE IN VISITA ALLA FABBRICA ITALIANA CONTADINA

Irene Fedi e la sua bici a FICO-Bologna

Alcuni di voi probabilmente mi conoscono già: sono conosciuta ai più come la Sfornellina. Ho una trentina d’anni (imprecisati) e una sanissima passione per il cibo. Mi piace non solo mangiare, ma anche cucinare sin da quando ero piccolissima. E così ogni tanto (spesso in realtà) mi diletto nel cucinare per me, la mia famiglia e gli amici. Questa passione mi porta a leggere curiosità sulla cucina, ma anche a visitare luoghi da cui trarre spunto.

Uno di questi mi aveva particolarmente affascinato da quando ne avevo sentito parlare al telegiornale qualche mese fa, ma, purtroppo, per i vari impegni di lavoro non ero ancora riuscita a visitarlo. Si tratta di FICO a Bologna.

FICO è il parco agro-alimentare più grande del mondo, nato dall’idea di EATALY (e non solo), grande catena alimentare fondata nel 2003 ad Alba, che vanta negozi sulle eccellenze italiane in tutto il mondo.

L’entrata di FICO-Bologna

FICO sorge in un’area che veniva utilizzata come piattaforma agro-alimentare nella zona periferica di Bologna. Nasce dall’investimento del comune stesso, di coop alleanza e di Oscar Farinetri – patron di EATALY.

FICO: fabbrica italiana contadina; 10 ettari di terreno di cui 8 coperti in cui trovare stalle, aziende che producono con i propri impianti che possono anche visitare e vendono i loro prodotti.

Ci sono degustazioni, corsi ai quali partecipare gratuitamente, una piazza dove suonano le band, una spiaggia con sabbia e chiosco dei cocktail annesso, nonchè una spiaggia con reti da beach volley e giochi per bambini.

Le stalle con 200 capi di bestiame tra i quali pecore, mucche, cavalli, galline. Gli orti e i campi. E’ tutto legato da un filo di pertinenza; per il quale dietro alla fabbrica della birra (Baladin ndr) si trova il campo di orzo, la fabbrica della produzione e la somministrazione in un grazioso bistrot delle birre prodotte.

E così anche il caseificio Granarolo dietro ha la stalla con le mucche, i silos del latte e la produzione interna con negozio in cui si può sia cenare/pranzare, ma anche comprare i prodotti. Si parla di grandi marchi italiani che a FICO vengono definite eccellenze.

Si può essere più o meno d’accordo su questo punto. Ho sentito tanti pareri discordanti sulla questione, ma io ritengo che sia una cosa positiva, che mischia e riscopre i valore della terra e delle bellezze e bontà italiane.

E’ evidente che si tratti di una vetrina, più cara di un supermercato di fiducia, ma trovo sia giusto per tenere in piedi il “carrozzone”. Da molti è stato definito troppo turistico e può pure darsi, ma secondo me in un mondo come il nostro, sempre in corsa e che ha perso di vista le trazioni e l’odore della zolla di terra, non fa male vedere una stalla e un campo annessi alla fine della filiera produttiva, ovvero il prodotto stesso che poi viene messo in vendita. Vedo tanta gente che vuole tornare a capire le proprie radici culinarie e quello è un buon inizio, anche se viene inserito in un contesto patinato.

E’ stata un’esperienza molto divertente che consiglierei a tutti quelli che hanno un pomeriggio libero. Non fosse altro per fare uno spuntino e una passeggiata. Per chi ha visitato EXPO a Milano come me ritroverà delle analogie. Inoltre, potete noleggiare gratuitamente una bici bianchi con doppia ruota davanti e cestinoni di vimini per mettere la spesa cosi da girare velocemente per le “ciclabili“ interne. Fuori c’è il trenino che fa il giro di stalle e orti. Il parcheggio è gratuito le prime due ore e poi costa 1.50€ le seguenti, ma è convenzionato con l’acquisto di alcuni prodotti. Da non dimenticare la centralità delle bancarelle con le eccellenze regionali e gli showcooking, nonchè delle giostre tematiche – che ricordano appunto expo – però a pagamento.

#post1 #sfornellirene #rubrica #cucina #eventi .. E molto altro!

#xoxo Irene!

2 pensieri su “CHE F.I.C.O! SFORNELLIRENE IN VISITA ALLA FABBRICA ITALIANA CONTADINA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...